Pirati informatici colpiscono sito del Consiglio Regionale Sardo

Nella giornata di Venerdì scorso ignoti pirati informatici hanno attaccato e “hackerato” il sito web del Consiglio della Regione Sardegna che in data odierna è stato ripristinato ed è tornato online.

In queste ore il legale rappresentante del Consiglio, Marcello Tack, presenterà una denuncia presso la Polizia Postale e dopo che i tecnici informatici dell’assemble sarda avranno raccolto tutti i dati verranno portati alle autorità per tutti i controlli di accertamento.

L’attacco non è arrivato a sorpresa ma è stato annunciato dagli stessi autori via mail, nella stessa mattinata in cui è avvenuto l’oscuramento del portale web. Il gruppo che si è definito AnonPlus aveva già colpito tre volte e ha dichiarato di non aver rubato o cancellato nessun dato caricato sul sito web istituzionale.

Il gruppo è stato responsabile di altri attacchi in Italia in passato, sempre a portali istituzionali o a siti di informazione, il loro obbiettivo secondo il loro manifesto è quello di difendere la libertà di informazione dai media tradizionali e dalle istituzioni, che sempre a detta loro, mettono in atto sopprusi e manipolazioni contro i cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *