Piano Energetico Sardo: il via ufficiale alle colonnine di ricarica elettrica

Era da Febbraio di quest’anno che non si sentiva parlare di grosse novità per quanto riguarda il Piano Energetico Regionale e più precisamente del Bando per la realizzazione delle colonnine di ricarica elettrica per i veicoli ad emissioni zero.

Uno degli obbiettivi più grossi del piano attuato e voluto dalla Regione Sardegna e dall’Assessorato all’Industria è proprio quello, la rete regionale di infrastrutture pubbliche e accessibili al pubblico per la ricarica dei veicoli elettrici.

Venerdì scorso 31 Agosto si è dato praticamente il via ufficiale con la pubblicazione dell’avviso di consultazione preliminare in vista della gara d’appalto pubblica vera e propria, che sarà bandita nei prossimi mesi. Come già anticipato si prevede l’affidamento del contratto di fornitura e installazione di circa seicento infrastrutture di ricarica (colonnine), nonché dell’eventuale connessione con la rete delle stesse già esistenti, distribuite nel territorio regionale su cinque aree geografiche di intervento:

 

  • Area metropolitana di Cagliari: 50% delle colonnine
  • Rete metropolitana del Nord Sardegna (Sassari): 20%
  • Oristano, Nuoro e Olbia: 10% a testa.

 

L’appalto pubblico ha un valore complessivo di 5milioni di euro: 3milioni per le forniture, 1milione e 200mila euro o più per i lavori di installazione, con progettazione esecutiva a carico dell’aggiudicatario, e oltre 600mila euro per i servizi di gestione, gestione che durerà massimo tre anni, chi si aggiudicherà i lavori dovrà garantire un massimo di 20/24 mesi di tempo per tutta l’isola.Il 21 settembre 2018 la Regione ha organizzato un incontro di approfondimento per poter discutere del tema, si terrà a Cagliari, nella sede della Centrale regionale di committenza della presidenza della Regione, in viale Trento 69, al quarto piano.

Per approfondimenti e ulteriori informazioni l’articolo ufficiale sul sito SardegnaImpresa.

Fonte: Regione Sardegna

Scritto da: 

Fabio, classe 1993, Nerd fino al midollo, cresciuto tra videogame, computer, e apparecchi elettronici, sempre alla ricerca di novità in campo digitale. Ho una certa esperienza nel mondo della tecnologia, dell'informatica e delle telecomunicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.