Fibra Ottica BUL Sardegna – Aggiornamento Novembre 2018

Appuntamento mensile con gli ultimi aggiornamenti sulla Banda Ultra Larga in Sardegna.

Ricordo come sempre che nell'aggiornamento mensile non spiegherò tutto per filo e per segno, per avere un quadro generale della situazione vi consiglio di leggervi i precedenti aggiornamenti sulla Banda Ultra Larga.

Novembre potremmo definirlo sicuramente un mese di svolta, un mese che cambia finalmente verso in positivo!

Mappa Interattiva della Sardegna

Come sempre segnalo la mia mappa interattiva su Google My Maps per avere un quadro d’insieme sulla situazione nell’isola, in base a tutti i dati che ho raccolto e che ci vengono forniti da Infratel e dagli operatori privati. Sono compresi i comuni attivi, in progettazione o in pianificazione in Sardegna, sia da parte pubblica che privata.

Con le ultime informazioni disponibili la mappa interattiva è completa, con tutti i comuni della Sardegna (377), suddivisi tra:

  • Comuni attivi
  • Comuni Pianificati da Operatori Privati
  • Comuni Pianificati dagli Interventi della Regione Sardegna e di Infratel
  • Aree e Comuni oggetto di intervento per il Terzo Bando Infratel

Comuni in Sardegna Coperti e Attivi

I comuni coperti e attivi ad oggi con la VDSL o VDSL 2 in Fibra Ottica sono 49:

Alghero – Arbus – Arzachena – Assemini – Bosa – Cabras – Cagliari – Capoterra – Carbonia – Carloforte – Decimomannu – Dolianova – Domusnovas – Elmas – Guspini – Iglesias – Ittiri – La Maddalena – Macomer – Maracalagonis – Mogoro – Monserrato – Muravera – Nuoro – Olbia – Oliena – Oristano – Orosei – Ossi – Ozieri – Ploaghe – Porto Torres – Quartu S. Elena – San Gavino Monreale – San Sperate – Sanluri – S. Antioco – Sassari – Selargius – Serramanna – Sestu – Siniscola – Sinnai – Sorso – Tempio Pausania – Terralba – Tortolì – Valledoria – Villacidro.

Vendibilità attiva con gli operatori: TIM - Telecom Italia, Tiscali, Vodafone, Fastweb, Wind - 3

Tecnologia: FTTC (Fiber to the Cabinet) & FTTH (Fiber to the Home)

Nota: Controllare la copertura nei rispettivi siti ufficiali degli operatori. Alcuni comuni hanno aree o frazioni che vengono pianificati separatamente o aree non ancora coperte.

BUL Sardegna: Regione Sardegna, Infratel e TIM, accordo per l’accensione della fibra ottica

Prima di parlarvi di cosa hanno fatto tutti gli "attori" principali coinvolti nella Banda Ultra Larga in Sardegna, tra pubblico e privato, sicuramente è doveroso parlare e menzionare l'accordo che li coinvolge praticamente tutti.

Un nuovo piano che grazie all'azione tra pubblico e privato ha dato la svolta quasi definitiva al problema dell'attivazione delle nuove reti in fibra ottica posate da Infratel nella Regione Sardegna, che sin dal 2016 attendevano l'accensione.

La scorsa settiaman, precisamente il 26 Novembre, in quel di Cagliari, la Regione Sardegna, Infratel e l'operatore privato telefonico TIM, hanno deciso di avviare la pianificazione delle attivazioni, e la promessa, entro il 2020 (termine ultimo per l'Agenda Digitale Europea) di attivare ben 252 comuni, ricadenti nelle aree bianche a "fallimento di mercato" e che coincidono anche con le aree rurali dell'isola.

Questo ovviamente per portare le connessioni ad Internet veloci ai cittadini privati, alle aziende e agli enti pubblici.

A questo accordo ho dedicato uno speciale approfondimento, pubblicato la scorsa settimana, che vi invito a leggere se non l'avete già fatto per conoscere tutti i dettagli:

BUL Progetti Privati - TIM/Telecom Italia

La TIM – Telecom Italia così come già fatto nel continente Italia, ha avviato sin dal 2013 la copertura con la fibra ottica per la Banda Ultra Larga in Sardegna, il tutto privatamente e quindi con fondi propri, ad iniziare dalle grandi città per poi arrivare anche ai comuni più piccoli, per poter portare ai propri clienti ma anche a quelli delle altre compagnie telefoniche che si appoggiano alla società, una connetività in VDSL fino a 100/200 Mega per secondo, e aggiornare così tutte le centrali telefoniche che fino ad ora (a parte le grandi città) hanno erogato solamente il servizio ADSL.

Per questo mese di Novembre appena passato come già detto c'è la grossa novità delle pianificazioni e attivazioni per i comuni coperti dalla fibra ottica Infratel, le prime indiscrezioni e i primi comuni pianificati nei file TIM (29) erano già stati inseriti prima ancora dell'accordo.

Come potete vedere dal file scaricabile qui sotto, con l'aggiornamento rilasciato ieri 3 Dicembre, siamo arrivati alla pianificazione per l'attivazione di 39 centrali telefoniche/comuni, di cui 6 con fondi privati TIM, mentre 33 da copertura Infratel.

Per i restati comuni bisognerà attendere la pianificazione, un'antemprima delle successive attivazioni è stata mostrata dalla Regione Sardegna nelle Slide della Conferenza stampa del 26 Novembre.

Tecnologia: FTTC (Fiber to the Cabinet)

Nota: I dati riportati in questi link, ospitati sul sito web (www.wholesale.telecomitalia.com), non pubblicati, copiati o riprodotti su questo sito, sono di proprietà esclusiva di TIM – Telecom Italia S.p.A.

BUL Progetti Privati - Open Fiber

  • Sassari Lavori partiti l’8 Gennaio 2018 per la copertura in tecnologia FTTH (Fiber to the Home), vendibilità dei servizi di connettività internet ottica tramite i partner privati già attiva in alcune zone.
  • Quartu Sant’ElenaLavori partiti la Luglio per la copertura in tecnologia FTTH (Fiber to the Home), vendibilità dei servizi di connettività internet ottica tramite i partner privati già attiva in alcune zone.

Vendibilità attiva in alcune aree con Wind e 3.

Tecnologia: FTTH (Fiber to the Home)

BUL Progetto Pubblico - Regione Sardegna e Infratel

Vi ho già parlato del più grande e importante aggiornamento che riguarda l'intervento pubblico di Infratel e Regione Sardegna, quello relativo ovviamente all'accensione della fibra ottica già posata e collaudata nei comuni completati, anche in questo caso non voglio ripetere quanto già detto nello speciale di approfondimento pubblicato qui la scorsa settimana, in occasione della Conferenza Stampa tenuta dalla Giunta Regionale.

Ma oltre a questa grossa svolta ci sono altri temi da analizzare dal lato del progetto BUL Sardegna, specialmente per quanto riguarda i comuni che non solo non sono stati ancora completati, ma comuni in cui le società che dovevano eseguire i lavori, in certi casi, anche entro Giugno 2018, hanno annullato tutte le esecuzioni e progettazioni per 70 comuni, vi ricordate le indiscrezioni e poi l'annuncio della Regione sulle pagine dell'Unione Sarda?

Ad oggi purtroppo l'elenco di questi comuni risulta ancora ignoto, come già anticipato nello speciale dell'attivazione però, sono riuscito a strappare un informazione da Infratel, i tecnici sono già al lavoro sull'elenco dei comuni e del loro stato dei lavori che verrà pubblicato prossimamente sul sito ufficiale.

Ma c'è di più, il 09 Novembre la società del Ministero dello Sviluppo Economico ha dato il via a nuove gare, visionabili a questo link.

Nella gara sono presenti: LULA (NU), TORPE’ (NU), ORUNE (NU), BITTI (NU), LUOGOSANTO (SS), ALA’ DEI SARDI (SS), AGGIUS (SS), TELTI (SS), LOCULI (NU), ONIFAI (NU), MAMOIADA (NU), ORGOSOLO (NU), BAUNEI (NU), URZULEI (NU), BORORE (NU), DESULO (NU), TETI (NU), LODINE (NU), LEI (NU), TIANA (NU), BOLOTANA (NU), OLZAI (NU), SILIGO (SS), THIESI (SS), BESSUDE (SS), BIDONI (OR), SIMAXIS (OR), TRAMATZA (OR).

Non ci sono conferme ufficiali su questi 28 comuni ma sembra altamente probabile che facciano parte di quei 70 citati prima, e che si sia dato il via al rifacimento delle nuove gare pubbliche per progettare e mettere nuovamente in pianificazione questi comuni per la posa della fibra ottica.

Infatti gli stessi nello stato Infratel aggiornato a Marzo 2018 risultavano ancora in progettazione, ne mancherebbero tuttavia all'appello altri 42, probabilmente saranno integrati in altri lotti al termine di questa gara che averrà il 18 Dicembre, seguiranno aggiornamenti in merito.

Qua l’elenco dei Comuni con lo stato dei lavori (Aggiornato al Marzo 2018):

Non abbiamo un elenco dei comuni aggiornato ad oggi, ma dall’ultima news Infratel e dalle ultime dichiarazioni alla conferenza stampa sull'attivazione si può dedurre che:

Comuni in progettazione/bloccati: 70
Comuni con Lavori in esecuzione: 84
Comuni con Lavori terminati: 142 (100 con infrastrutture collaudate)
Comuni inclusi nel Terzo Bando Infratel: 79

Attivazione Pianificata: 34 (Elenco dei Comuni dai Dati TIM)

Totale Comuni Sardegna/Interessati: 377

Legenda:

  • Progettazione (comune con incarico di Progettazione esecutiva)
  • Esecuzione (comune con contratto attuativo)
  • In Collaudo (comune con fine lavori)
  • Terminato (comune con Certificato di Regolare Esecuzione)
  • Attivazione Pianificata (comune pianificato per l'attivazione della fibra ottica da parte di un operatore telefonico di rete)

Nota: Alcuni comuni pianificati dalla Regione Sardegna possono coincindere anche con quelli del Terzo Bando Infratel.

Terzo Bando Infratel

Una novità sul Terzo ed ultimo Bando Infratel è arrivata fresca fresca proprio in serata, il presidente di Infratel Maurizio Dècina conversando con i giornalisti a margine del convegno sul 5G a Roma ha annunciato che: Il terzo bando per le aree a fallimento di mercato di Puglia, Sicilia e Sardegna, la cui cablatura in fibra sarà finanziata dalle risorse di Infratel, verrà chiuso entro l'anno.

“Dovremmo chiudere entro la prossima settimana, comunque entro dicembre e assegnare la gara entro fine anno. C’e’ un solo partecipante”. Maurizio Dècina

Dècina ha anche parlato dei Comuni delle aree bianche che sono stati raggiunti dalla banda utralarga ma che ancora sono “spenti”, per il Primo e Secondo Bando, ovvero in cui non è arrivato nessun operatore ad accendere la fibra, proprio come accaduto in Sardegna prima del piano con TIM.

“Nel piano dei 700 comuni in 138 sono stati terminati e collaudati ma non c’è un operatore che li abbia presi in carico. Allora il Ministero ha invitato Astri a muoversi per attivare queste reti. Non c’e’ alcun allarme qualcuno li vorrà. E’ una sensibilizzazione su una situazione diversa dal passato; è competenza del ministero la copertura delle aree bianche ed è positivo che il ministero si dia da fare”.

Se ricordate bene, a inizio mese di Novembre era stata indetta una prima seduta pubblica per chi (società privata) fosse interessata a prendere parte ai lavori di posa e gestione della fibra ottica, i risultati di questa seduta si sono visti a fine mese nel sito ufficiale Infratel e l'unico partecipante è stato lo stesso del Primo e del Secondo Bando, cioè la famosa Open Fiber di Enel.

Il Presidente Infratel non ha fatto esplicitamente nomi nella conferenza di Roma ma ha detto che per ora la manifestazione è arrivata soltando da una società che al 99% siamo certi sia proprio Open Fiber.

A questo punto non ci sono più dubbi che anche il Terzo Bando Infratel verrà aggiudicato dalla società Enel e che le aree che saranno oggetto di intervento (al 2017 Case Sparse + Frazioni e parte di centri abitati) saranno coperti in fibra ottica con tecnologia FTTH (Fiber to the Home), con velocità di navigazione notevoli per ogni utenza.

Attendiamo solo la conferma ufficiale!

Dati Aggiornati - Sardegna

Di seguito potete trovare le fonti aggiornate per i Comuni coperti e attivi e i comuni pianificati da parte pubblica e privata. Da TIM per quanto riguarda i 49 Comuni attivi (sulla mappa in verde) e i comuni pianificati (sulla mappa in blu), con tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet) e FTTH (Fiber to the Home).

Qui invece per i singoli Armadi Ripartilinea per la Tecnologia FTTC

Nota: I dati riportati in questi link, ospitati sul sito web (www.wholesale.telecomitalia.com), non pubblicati, copiati o riprodotti su questo sito, sono di proprietà esclusiva di TIM – Telecom Italia S.p.A.

Dati Progetto BUL Sardegna – Pubblico

Per il Progetto BUL Pubblica i dati arrivano da Infratel che si occupa insieme alla Regione Sardegna delle pianificazioni e dei lavori in tutti gli altri Comuni, con tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet).

In questa pagina potete trovare ogni mese gli aggiornamenti allegati.

Come forse avrete notato questo mese non ho inserito la parte relativa all'Italia, dedicherò un aggiornamento speciale anche per il contintente, ci sono alcuni aspetti importanti da approfondire e da analizzare che sono ancora in corso, come la questione del #ModemLibero e sulla Rete Unica TIM-Open Fiber.

Se volete avere più informazioni, chiarimenti o volete semplicemente dire la vostra lasciate un commento qui sotto o contattatemi, vi risponderò nel più breve tempo possibile in merito ai vostri quesiti sulla Banda Ultra Larga in Sardegna

Fatemi sapere se questa nuova disposizione delle informazioni vi piace ed è più di facile lettura. Vi rimando al prossimo aggiornamento che verrà pubblicato alla fine di questo mese, buona permanenza su Sardegna Digital! Grazie a tutti!

Link Utili

FAQ Reti e NetworkingLa Rete in Fibra Ottica della SardegnaIl punto sulla Fibra Ottica e le Nuove Reti in ItaliaCome verificare la Copertura ADSL o VDSL

Fonti

Regione Sardegna, Infratel, TIM - Telecom Italia - CorriereComunicazioni

Scritto da: 

Fabio, classe 1993, Nerd fino al midollo, cresciuto tra videogame, computer, e apparecchi elettronici, sempre alla ricerca di novità in campo digitale. Ho una certa esperienza nel mondo della tecnologia, dell'informatica e delle telecomunicazioni.

17 commenti su “Fibra Ottica BUL Sardegna – Aggiornamento Novembre 2018”

    1. Ciao Andrea 🙂

      Come mi potrai confermare tu stesso, a Florinas i lavori per la posa della Fibra Ottica sono già terminati da intervento pubblico, quindi Infratel. TIM ha già pianificato l’attivazione del paese in FTTC per Gennaio 2019 🙂

  1. Ma per posada non si sa niente? sono veramente incazzato una cosa vergognosa scaricare file in tanto tempo è sopratutto il ping che influisce molto sui giochi mi vergogno di viverci.

    1. E’ stato appena assegnato il terzo bando infratel, entro il 2020 avremo la fibra fino a casa ftth. Purtroppo non sappiamo se nel frattempo riescano ad aumentare la connessione sino a 30mb come stà per avvenire per il vicino comune di Torpè.
      Nel frattempo Posada potrà fornire il wifi gratuito in piazza (fonte la nuova sardegna), ma non sò con quale velocità se abbiamo una connessione da età della pietra (7mb).

      1. Ciao Davide e Luca,

        Come dice giustamente Luca Posada rientra totalmente nel Terzo Bando Infratel, appena assegnato ad Open Fiber, quindi verrà posata la Fibra ottica casa per casa (FTTH), con velocità molto notevoli e limiti pressochè assenti. Per le case sparse e frazioni si userà un misto, compresa anche la tecnologia Wireless FWA (Fixed Wireless Access), con almeno 30 Megabit disponibili per utenza. 🙂

        1. Intanto Fabio ti ringrazio perchè ci tieni sempre informati su tutto ho letto il tuo nuovo articolo dove scrivi tutte le informazioni riguardo sempre a posada, la FTTH sarebbe la 1000 mb giusto? quindi avrò una connessione fortissima? poi la seconda domanda è ma effettivamente dovrò pagare di più? comunque per il 2020 è lunga l’attesa speriamo che ne valga la pena aspettare così tanto ciao e grazie ancora

          1. Ciao Davide 🙂

            Mi spiace per il ritardo.

            Si, quella è proprio la banda che offrono tutti gli operatori di telefonia partner di Open Fiber, quindi fino a 1Gbps con tecnologia FTTH. No, non non dovrai pagare di più, il costo dell’abbonamento con fibra diretta è lo stesso di una normalissima linea ADSL.

  2. Da quel che ho capito, nel comune di Vallermosa, se abiti nel centro abitato navigherai a 30 Mb/s (che è una grande cagata, visto che con il cellulare la velocità di connessione è di gran lunga superiore) mentre invece se abiti in una casa in mezzo al nulla, con il terzo bando ti mettono la Ftth?

    1. Ciao Antonio 🙂

      Nel Comune di Vallermosa sono in atto/pianificati due interventi distinti, uno per la FTTC (Fibra fino al Cabinet) per i privati e FTTH (Fibra fino a casa/edificio) per gli enti pubblici, con il Bando Regionale Infratel e con il recente accordo TIM. Mentre con il Terzo Bando Infratel si andranno a coprire le aree non oggetto di intervento attuale.

      La velocità di connessione nel centro abitato dipenderà dalla distanza dall’armadio ripartilinea TIM in cui verrà attivata la fibra ottica dal prossimo anno, la banda erogata per ciascun utente sarà di 200 Megabit per secondo, se la tua abitazione risulta molto vicina potresti andare per esempio anche a 180-190 Mega (secondo la qualità della linea di casa/esterna).

      Con la FTTH e quindi con pochi limiti tecnici si potrà andare teoricamente anche a 1 Gigabit per secondo, in certe aree si useranno comunque anche soluzioni Wireless (almeno 30 Megabit).

        1. Ciao Antonio 🙂

          Mi scuso per il ritardo ma durante le feste ci si rilassa parecchio! Sarà difficile avere una rete FTTH nel centro abitato, bisognerà attendere la parola e i file di Open Fiber per scoprire di più!

    1. Ciao Gianluca 🙂

      Portoscuso è attualmente in pianificazione da TIM nel centro abitato con tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet), le sue frazioni e case sparse rientrano totalmente nel Terzo Bando Infratel, appena assegnato ad Open Fiber, quindi verrà posata la Fibra ottica casa per casa (FTTH), con velocità molto notevoli e limiti pressochè assenti. Per le case sparse e frazioni si userà un misto, compresa anche la tecnologia Wireless FWA (Fixed Wireless Access), con almeno 30 Megabit disponibili per utenza.

      I tempi e le aree precise ancora non si conoscono, bisognerà attendere annunci ufficiali Open Fiber, comunque anche nella mia mappa interattiva potrai vedere che gli ultimi interventi pianificati indicano il 2 Semestre del 2020 come fine lavori per ora.

  3. Ciao,
    nell’abitato di Muros hanno effettuato alcuni lavori per la posa della fibra, ma a quanto pare questa servirà gli enti pubblici, scuola ma non le utenze domestiche. Sai per caso che con l’avvio del terzo bando ci sarà la possibilità per i privati di accedere ai servizi?
    Grazie

    1. Ciao Gianluca 🙂

      Nel comune di Muros la fibra ottica è già stata posata ed è anche collaudata, quindi il comune è pronto per essere attivato da un operatore. Non so chi ti abbia dato questa informazioni errate ma una volta che TIM avrà attivato le reti di proprietà Infratel / Regione Sardegna la connettività sarà disponibile per tutti: cittadini privati, aziende, ed ovviamente enti pubblici.

      Questo è stato confermato più volte, e ribadito nuovamente anche nel corso della conferenza stampa del 26 Novembre in merito all’accordo tra Infratel, Regione Sardegna e TIM per l’attivazione.

      L’unica differenza è che gli enti pubblici avranno un collegamento diretto (tecnologia FTTH) mentre per il resto del centro abitato verrà utilizzata la tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet).

      Con il Terzo Bando Infratel si andranno a coprire principalmente le aree non coperte oggi, Frazioni e Case Sparse. 😉

    1. Salve Valerio 🙂

      Come potrai confermarmi anche tu ad Ardara i lavori pubblici (Infratel – Regione Sardegna) per la posa della fibra ottica sono già stati ultimati, per collegare con le nuove reti ottiche le infrastrutture già esistenti, come le centraline TIM, attualmente la rete risulta in fase di collaudo e verrà attivata successivamente da TIM.

      La velocità come indicata nella Conferenza stampa del 26 Novembre, citata anche in questo approfondimento sarà di 200Megabit per utenza, specifiche tecniche permettendo.

      Per altri dettagli ti invito a leggere lo speciale dedicato: https://www.sardegnadigital.it/2018/11/27/speciale-regione-sardegna-infratel-e-tim-accordo-per-laccensione-della-fibra-ottica/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto è accetto la Privacy Policy e il Trattamento dei dati personali di Sardegna Digital.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.