Mobilità Elettrica Sardegna, aggiornamenti sul programma

La Regione Sardegna con la nuova giunta guidata dal Presidente Christian Solinas prende in mano tutti i progetti e programmi aperti e porta avanti anche il Piano Energetico Regionale iniziato dalla giunta Pigliaru.

 

 

L’assessorato regionale dell’Industria guidato dall’assessore Anita Pili ha infatti aggiornato il programma per la mobilità elettrica, che ha una dotazione finanziaria di 18,5 milioni di euro (fondi del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014/20 e Por 2014/20), prorogando il bando per le Pmi fino al 1° settembre 2020 (stanziamento di 3 milioni di euro con finanziamento fino ad un massimo del 75% dei costi ammissibili).

Si allarga la platea dei beneficiari ad imprese, che possono operare in qualsiasi settore (operative da almeno 5 anni e con sede nell’Isola), perciò non più solo quelle del settore trasporti, mentre per quanto riguarda il mezzo da rottamare (auto, furgone, pulmino) si potrà sostituire anche con uno di diversa tipologia.

Il Presidente Solinas la scorsa settimana in Regione ha presentato i bandi per le imprese riguardanti la mobilità elettrica:

“Con questo programma vogliamo consolidare per la Sardegna un modello di sviluppo ecosostenibile, sostituendo il parco macchine, sia di aziende private che di enti pubblici, grazie allo stanziamento di risorse per l’acquisto di auto elettriche al posto di quelle tradizionali”.

Con il piano per la mobilità elettrica erano state individuate le aree strategiche della Sardegna per fare da apripista al nuovo modello di sviluppo green ecosostenibile. Le 5 aree (Città metropolitana di Cagliari, Rete metropolitana del Nord Sardegna, Comuni di Oristano, Nuoro e Olbia) coincidenti con i capoluoghi di provincia e le città più importanti, hanno già visto avviarsi un bando per l’acquisto di veicoli elettrici ad emissioni zero da aggiungere al parco macchine comunale/metropolitano.

Con l’aggiornamento del programma, ora anche tutti gli altri comuni potranno entrare a far parte a pieno titolo nei nuovi bandi (le domande di possono presentare dal 1° ottobre al 3 dicembre 2019), il tutto prevede uno stanziamento di 1,6 milioni di euro ed un finanziamento del 100% per l’acquisto di una sola auto.

L’Assessore all’Industria Anita Pili ha commentato:

“La Regione sta disegnando una Sardegna sempre più green attraverso una serie di finanziamenti ed investimenti che vanno ad implementare l’energia sostenibile, dotando enti locali e pmi di mezzi elettrici ed i Comuni di colonnine elettriche”.

Leggi anche: Aggiornamenti sulla Mobilità Elettrica in SardegnaPiano Energetico Sardo: il via ufficiale alle colonnine di ricarica elettrica

Fonte: Regione Sardegna

Written by 

Fabio, classe 1993, Nerd fino al midollo, cresciuto tra videogame, computer, e apparecchi elettronici, sempre alla ricerca di novità in campo digitale. Ho una certa esperienza nel mondo della tecnologia, dell'informatica e delle telecomunicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.