Arriva il Piano Scuole per la Banda Ultra Larga agli studenti

Infratel Italia, società in house del Ministero dello Sviluppo Economico, la stessa che sta eseguendo i lavori per la Banda Ultra Larga nell’intera Regione Sardegna, ha approvato ed avviato il 18 Febbraio una gara per la “Fornitura di servizi di connettività Internet a banda ultralarga presso sedi scolastiche sul territorio italiano, compresa la fornitura di fibra ottica in accesso e di servizi di gestione e manutenzione”.

Il Piano per le Scuole Italiane intende dotare gli istituti di servizi di connettività a banda ultralarga fino a 1 Gbit/s in download e banda minima garantita pari a 100 Mbit/s simmetrici. Il Piano prevede il collegamento di circa 34.000 scuole su tutto il territorio nazionale, Sardegna compresa, con oltre 2.000 scuole non ancora collegate con le reti di ultima generazione in fibra ottica o tecnologie wireless.

In Sardegna molte scuole sono già state predisposte per le reti in fibra ottica con tecnologia FTTH, che sono in grado di rispettare anche questi nuovi parametri indicati in questo nuovo bando pubblico.

Al momento però non si conosce ufficialmente se queste reti sono già state installate negli istituti, perchè nel vecchio piano Regione Sardegna – Infratel si trattava solo di predisposizioni e non posa dei veri cavi in fibra ottica, questi interventi ricadevano anche sugli altri edifici pubblici dei comuni interessati.

La gara si articola su sette lotti per un importo complessivo di 273.918.37 €, così suddivisi: Lotto 1 (Liguria e Piemonte), Lotto 2 (Lombardia), Lotto 3 (Lazio e Sardegna), Lotto 4 (Campania e Basilicata), Lotto 5 (Calabria e Sicilia), Lotto 6 (Toscana e Veneto) e Lotto 7 (Marche, Abruzzo, Molise, Puglia).

Sulla base di quanto deliberato dal COBUL (Comitato per la Banda Ultra Larga), le Regioni che non sono ricomprese nei lotti di gara provvederanno alla realizzazione del Piano attraverso le proprie società in-house regionali sulla base di apposite convenzioni con il MiSE ed Infratel Italia.

Il Consiglio di Amministrazione della Società ha deliberato l’aggiudicazione della gara come segue, per la Sardegna come si può vedere la società di telecomunicazioni e telefonia Fastweb si è aggiuficata il lotto.

Lotto 1 – Liguria, Piemonte – Aggiudicato a Fastweb S.p.A.
Importo a base di gara: euro 31.262.332,00
Importo offerto: euro 30.955.446,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 306.886,00
Importo finale totale offerto: euro 31.262.332,00

• Lotto 2 – Lombardia – Aggiudicato a Intred S.p.A.
Importo a base di gara: euro 41.462.857,00
Importo offerto: euro 39.024.232,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 384.718,00
Importo finale totale offerto: euro 39.408.950,00

• Lotto 3 – Lazio, Sardegna – Aggiudicato a Fastweb S.p.A.
Importo a base di gara: euro 36.745.792,00
Importo offerto: euro 36.403.467,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 342.325,00
Importo finale totale offerto: euro 36.745.792,00

• Lotto 4 – Campania, Basilicata – Aggiudicato a Fastweb S.p.A.
Importo a base di gara: euro 33.046.294,00
Importo offerto: euro 32.722.819,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 323.475,00
Importo finale totale offerto: euro 33.046.294,00

• Lotto 5 – Calabria, Sicilia – Aggiudicato a Fastweb S.p.A.
Importo a base di gara: euro 46.759.598,00
Importo offerto: euro 46.332.823,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 426.775,00
Importo finale totale offerto: euro 46.759.598,00

• Lotto 6 – Toscana, Veneto – Aggiudicato a TIM S.p.A.
Importo a base di gara: euro 44.419.615,00
Importo offerto: euro 43.123.738,70
Oltre a oneri di sicurezza: euro 415.800,00
Importo finale totale offerto: euro 43.539.538,70

• Lotto 7 – Marche, Abruzzo, Molise, Puglia – Aggiudicato a TIM S.p.A.
Importo a base di gara: euro 40.221.886,00
Importo offerto: euro 39.841.441,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 380.445,00
Importo finale totale offerto: euro 40.221.886,00

Nei termini di legge, a valle dei controlli previsti, Infratel Italia provvederà a sottoscrivere i contratti con gli aggiudicatari per partire al più presto con le opere di infrastrutturazione previste.

Fonte: Infratel Italia

Scritto da: 

Fabio, classe 1993, Nerd fino al midollo, cresciuto tra videogame, computer, e apparecchi elettronici, sempre alla ricerca di novità in campo digitale. Ho una certa esperienza nel mondo della tecnologia, dell'informatica e delle telecomunicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.