La nuova Banda Utra Larga, aggiornamenti e novità

In questi ultimi mesi tra Primavera ed inizio estate ci sono stati tanti aggiornamenti sullo stato della Banda Ultra Larga, in Italia e in Sardegna, non tanto in termini numerici di nuove attivazioni (che non sono mancate), ma piuttosto nei nuovi dati, nei nuovi piani e nelle pianificazioni, sia per gli interventi già in corso, e per quelli che verranno con i Bandi Pubblici Infratel.

Ora vedremo nel dettaglio passo dopo passo, tutte le novità e gli approfondimenti per capire meglio dove stiamo andando.

Questa è la situazione attuale della Banda Ultra Larga in Sardegna, potete sempre seguire da questa mappa interattiva o dalla pagina dedicata, tutti gli aggiornamenti (quasi) in tempo reale!

Il nuovo sito Banda Ultra Larga Italia

Il mese scorso come forse avrete visto anche dalle pagine Social, è nato il nuovo portale dedicato alla BUL in Italia, Infratel e il nuovo amministratore delegato Marco Bellezza hanno voluto dare una nuova impronta sulla gestione dei dati che riguardano i lavori e le pianificazioni per i lavori sulle nuove reti a fibra ottica e wireless a banda ultra larga.

Tra le principali novità sono da menzionare sicuramente:

  • Aggiornamento dei Dati in Tempo Reale con database Open Fiber per i lavori delle Aree Bianche dei Bandi Pubblici Infratel (Primo, Secondo e Terzo Bando) di tutta l’Italia con reti FTTH/FWA
  • Monitoraggio e aggiornamento dei dati riguardanti gli “Interventi diretti Infratel” partiti negli anni 2015-2016 con reti FTTC
  • Mappa interattiva e Dashboard completamente rivista con ricerca prevista per territorio del comune o indirizzo
  • Piano Scuole e Piazza Wi-Fi Italia ampliati
  • Comunicazione tramite ChatBot sul sito e sui social rivista su Twitter e Facebook

Ora infatti potete andare direttamente nella mappa o nella barra di ricerca e scrivere il vostro indirizzo di casa o aziendale, e verificare la copertura di tecnologia o in che stato si trova il territorio.

La mappa dedicata alla Sardegna

Come siamo messi in Sardegna? Sostanzialmente i dati ci hanno confermato quello che già sapevamo, il grosso dei lavori rimane concentrato sugli interventi diretti che fanno parte del famoso piano Regione Sardegna / Infratel per la stesura della fibra e utilizzo con tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet), cioè reti in Fibra misto a Rame.

Tecnicamente gli unici dati aggiornati che mancano sulla mappa del sito governativo BUL sono quelli che riguardano i dati TIM di attivazione delle infrastrutture di rete FTTC, c’è solo indicata la disponibilità delle reti per gli operatori privati, una pecca secondo me abbastanza importante dato che una visione di insieme, con i dati delle attivazioni è molto rilevante.

Con questa tecnologia, più qualcuno anche in FTTH, dall’analisi che abbiamo sempre fatto qua sul sito ad oggi risultano attivi 215 comuni in Banda Ultra Larga, per gli utenti in FTTC 100/200 Megabit per secondo, e per gli utenti Open Fiber in FTTH fino a 1 Gigabit per secondo.

Terzo Bando Infratel

Per quanto riguarda gli interventi e le pianificazioni sul Terzo Bando Infratel, che oltre alla Sardegna, riguardano anche Puglia e Calabria, siamo rimasti all’ultimo aggiornamento che abbiamo pubblicato anche qui sul sito, ma non è ancora chiaro se effettivamente e tecnicamente qualche cantiere per le reti dirette in fibra 100% sia partito o se si tratta di un avvio delle procedure nei comuni di Samugheo (OR), Laerru (SS) , Samatzai (SU) e Bortigali (NU).

Infratel con la collaborazione sempre più stretta con Open Fiber stanno dando un notevole impulso ai tre Bandi Pubblici, il 24 Giugno 2020 è stato pubblicato uno “Stato di Avanzamento nelle Aree Bianche” che ci dice che il grosso dei cantieri nei comuni verranno avviati nel 2021.

Le nuove date di pianificazione e l’elenco dei comuni sono in continuo aggiornamento ed è secondo meglio non sbilanciarsi troppo in attesa di conferme dai cantieri reali.

Gli interventi diretti Infratel e nuove attivazioni TIM

Sugli interventi diretti in FTTC Infratel sta proseguendo le pianificazioni e TIM allo stesso tempo le attivazioni delle infrastrutture pubbliche date in concessione, attualmente si sono raggiunti infatti 215 comuni su 377, ma mancano ancora all’appello 136 comuni in cui le reti devono essere ancora installate e 2 attualmente in stato di collaudo.

Tra i 136 comuni che non hanno ancora visto le reti in fibra ottica ci sono 65 in stato di “Terminato”, 41 in “Progettazione Esecutiva” (quindi lavori in avvio), 29 in stato di “Esecuzione” (Lavori avviati e in corso), e 1 molto sfortunato in “Progettazione Definitiva” (progetti e pianificazione non ancora ultimati).

TIM allo stesso tempo come detto continua le operazioni di attivazione delle infrastrutture, della fibra e degli armadi ripartlinea che le sono state concesse da Infratel, in seguito all’accordo siglato anche con la Regione Sardegna nel 2018.

Ovviamente è bene ricordare che le infrastrutture una volta attivate da TIM, vengono di volta in volta anche avviate dagli altri operatori di rete e telefonica con i quali è possibile firmare contratti per il passaggio dalla tecnologia ADSL a quella VDSL fino a 200 Megabit per secondo.

Parlando di tecnologie è sicuramente da menzionare l’aggiornamento (tecnologia Vectoring) che consente alle reti Fibra mista a Rame in VDSL di essere molto più performanti di prima e di consentire anche agli utenti che risiedono più lontani dalle infrastrutture di raggiungere velocità di connessioni adeguate e di rispettare così standard più elevati o che comunque non sono al di sotto delle soglie stabilite nell’Agenda Digitale Italiana ed Europea.

Diafonia e disturbi elettromagnetici, le piaghe delle Reti VDSL in FTTC

Per capire meglio i disturbi a cui possono andare in contro queste reti vi consiglio di leggere il mio Punto Tecnico su ADSL e VDSL:

Link Utili

FAQ Reti e NetworkingIl Punto Tecnico su ADSL, VDSL e Fibra OtticaLa Rete in Fibra Ottica della SardegnaIl punto sulla Fibra Ottica e le Nuove Reti in ItaliaCome verificare la Copertura ADSL o VDSL

Fonti: InfratelBanda Ultra Larga ItaliaOpen Fiber

Scritto da: 

Fabio, classe 1993, Nerd fino al midollo, cresciuto tra videogame, computer, e apparecchi elettronici, sempre alla ricerca di novità in campo digitale. Ho una certa esperienza nel mondo della tecnologia, dell'informatica e delle telecomunicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.