Banda Ultra Larga e VDSL in Sardegna, 200 comuni raggiunti in fibra ottica da Infratel e TIM

Torniamo a parlare di Banda Ultra Larga in Sardegna, festeggiamo i 200 comuni sardi raggiunti dalle connessioni ultra veloci migliorate con la fibra ottica!

Come già anticipato ad inizio anno ho abbandonato la formula dell’aggiornamento a cadenza mensile per una formula più flessibile e adatta al rilascio di notizie e dati che ci arrivano dagli operatori di telefonia o di rete.

Prima di analizzare le novità in Sardegna bisogna fare una premessa, di questi tempi l’importanza di avere una buona connessione ad internet in casa propria è sicuramente una cosa fondamentale, la Rete oggi ci permette di essere autosufficienti anche non uscendo di casa per settimane e mesi, lo stiamo provando noi stessi in prima persona.

Per divertirci, per passare il tempo, per sentire i nostri familiari, amici o cari o per fare la spesa di alimentari comodamente seduti sul divano.

Tra le iniziative già citate sui nostri social come quella della Solidarietà Digitale lanciata dal Governo Italiano, che coinvolge tanti partner e colossi online, c’è anche una forte pressione sulle reti a Banda Ultra Larga, di fatti con il crescere del traffico e del volume sulla rete delle persone connesse in tutta la rete nazionale si fa un pò di fatica e si mettono alla prova le reti di telefonia fissa e mobile, un megabit alla volta.

Quindi è fondamentale il rapido sviluppo e aggiornamento di quelle reti a Banda Larga o Ultra che ci consentono o devono garantirci l’accesso universale alla rete e quindi non restare isolati dal resto del mondo.

In questo senso giovedì scorso c’è stata una iniziativa congiunta tra TIM – Telecom Italia e Infratel, società pubblica del MISE che si occupa della posa delle nuovissime reti di ultima generazione a fibre ottiche nella nostra isola.

Armadio Ripartilinea (ARL) o Cabinet TIM attivo con Modulo VDSL e adesivo Fibra Ottica, con annessi contatori esterni.

Proprio per far fronte all’emergenza Coronavirus ed aiutare il paese ad uscire dalla crisi i due attori chiave hanno dichiarato congiuntamente che vogliono imprimere da subito un forte impulso ai programmi di cablaggio delle reti e all’“accensione” di tutte le infrastrutture di accesso della rete pubblica in fibra ottica realizzate da Infratel Italia in 8 regioni italiane: Abruzzo, Sardegna, Toscana, Puglia, Calabria, Lazio, Lombardia, e Marche.

Questa iniziativa è solo un’altro tassello che si va ad aggiungere all’accordo che per la Sardegna è partito nel Novembre 2018 e che coinvolgeva allora oltre a TIM anche la Regione Sardegna, e poi all’accordo siglato lo scorso luglio, che riguarda i comuni oggetto dell’intervento con il “modello diretto”, cioè senza altri intermediari oltre alle società che eseguono i lavori.

Chi segue la vicenda sa bene che l’obiettivo è quello di realizzare le reti a banda ultralarga nelle cosiddette “aree bianche” non oggetto dei Bandi con modello “a concessione” Primo, Secondo e Terzo vinti in tutta Italia dalla società Open Fiber.

Il comunicato stampa ufficiale dichiara:

“Ad oggi sono stati già realizzati interventi in 241 comuni che diventeranno 310 entro maggio grazie all’attivazione di oltre 1.600 cabinet. Beneficiari di questo intervento sono circa 1 milione di cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni dei comuni interessati. Il progetto, rappresenta un esempio importante di sinergia tra pubblico e privato per superare il digital divide nel nostro Paese, in coerenza con la strategia nazionale per la diffusione della banda ultralarga.”

Nel comunicato viene fornito anche l’elenco dei comuni attivati fino ad ora con le reti VDSL in fibra ottica, per la Sardegna sono 148, mentre 21 sono in fase di attivazione.

Mappa interattiva della Sardegna con tutti gli ultimi dati aggiornati

BUL Pubblica Infratel – Elenco comuni attivati fino ad ora: Abbasanta, Ales, Ardauli, Assolo, Ballao, Baradili, Baressa, Bari Sardo, Barrali, Barumini, Bonarcado, Bonnanaro, Bono, Bonorva, Burcei, Cardedu, Cargeghe, Codrongianos, Collinas, Decimoputzu, Donori, Erula, Escalaplano, Escolca, Esterzili, Florinas, Furtei, Gadoni, Gavoi, Genoni, Gergei, Gesico, Gesturi, Ghilarza, Giba, Gonnesa, Gonnoscodina, Gonnosnò, Gonnostramatza, Guamaggiore, Guasila, Isili, Jerzu, Laconi, Laerru, Las Plassas, Loceri, Lotzorai, Lunamatrona, Mandas, Masainas, Milis, Modolo, Mogorella, Mogoro, Mores, Muros, Narcao, Neoneli, Norbello, Nughedu San Nicolò, Nurachi, Nuragus, Nurallao, Nuraminis, Nureci, Nurri, Ollastra, Olmedo, Orani, Orotelli, Orroli, Ortacesus, Oschiri, Osini, Pabillonis, Pau, Pauli Arbarei, Paulilatino, Perdasdefogu, Perdaxius, Perfugas, Pimentel, Putifigari, Romana, Sadali, Samassi, Samatzai, Samugheo, San Basilio, San Nicolò d’Arcidano, San Nicolò Gerrei, San Vito, Santadi, Sant’Andrea Frius, Sant’Anna Arresi, Sant’Antonio di Gallura, Santu Lussurgiu, Sardara, Scano di Montiferro, Sedilo, Segariu, Selegas, Seneghe, Senis, Senorbì, Serrenti, Serri, Setzu, Seui, Seulo, Siamanna, Siapiccia, Siddi, Siliqua, Silius, Sini, Siurgus Donigala, Soleminis, Suelli, Suni, Teulada, Tissi, Tonara, Torralba, Tratalias, Tresnuraghes, Tuili, Turri, Ulassai, Uras, Uri, Usini, Ussana, Ussaramanna, Ussassai, Vallermosa, Villa San Pietro, Villa Verde, Villamar, Villamassargia, Villanova Tulo, Villanovaforru, Villaperuccio, Villaputzu, Villaspeciosa, Villaurbana, Zeddiani.

In fase di attivazione: Allai, Asuni, Bortigiadas, Busachi, Fluminimaggiore, Magomadas, Martis, Musei, Nughedu Santa Vittoria, Nuxis, Osidda, Padru, Pompu, Sennariolo, Sorgono, Sorradile, Talana, Triei, Ulà Tirso, Villa Sant’Antonio, Villanovafranca.

I dati rilasciati da Infratel e quelli che ci fornisce ogni settimana TIM confermano al 100% questo elenco dei comuni che combacia perfettamente, e se andiamo a sommare i comuni attivati anche dai precedenti interventi degli operatori privati tra cui proprio TIM con tecnologia FTTC e Open Fiber con tecnologia FTTH, fibra fino a casa, vediamo che i comuni raggiunti, coperti e attivati dalla Banda Ultra Larga con reti NGA (Next Generation Access) in Sardegna sono arrivati a 200 totali su 377!

Per i cittadini, le imprese e gli edifici pubblici nei comuni coperti è ora possibile connettersi alle infrastrutture di rete (Armadi Ripartilinea) tramite cavo telefonico tradizionale fino all’armadio operatore (TIM), quindi tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet) in fibra mista rame e possono connettersi ad internet sino a 100/200 Megabit al secondo!

In questo schema riassuntivo potete vedere tutte le tecnologie utilizzate per ADSL e VDSL.

In questa pagina dedicata sul sito potete trovare tutti gli ultimi dati aggiornati sui piani di copertura, pianificazione e attivazione.

Attenzione! Se il tuo comune o area è stata attivata da poco, è possibile che non sia presente ancora nei siti degli operatori per poter sottoscrivere un abbonamento VDSL, vi consiglio la lettura del mio articolo: Come verificare la Copertura ADSL o VDSL

In 1 o 2 settimane dall’attivazione il vostro comune dovrebbe comparire come vendibile e attivabile alla vostra abitazione o impresa.

Attualmente all’appello mancano 44 comuni in stato di “Progettazione” che ancora non sono stati coperti da nessuna rete in fibra ottica, questi comuni erano stati riassegnati ad un’altro bando recentemente, e probabilmente alcuni di questi fanno parte dell’ultimissimo bando pubblicato da Infratel le scorse settimane.

Non ci resta quindi che attendere novità riguardo agli altri comuni, seguite Sardegna Digital sulle pagine social e non perdetevi nessun articolo iscrivendovi alla newsletter, trovate il modulo qua di fianco alla vostra destra. Grazie!

Ultime Notizie & Articoli – Aggiornamenti

Link Utili

FAQ Reti e NetworkingLa Rete in Fibra Ottica della SardegnaIl punto sulla Fibra Ottica e le Nuove Reti in Italia

Fonti: Infratel Italia – TIM

Scritto da: 

Fabio, classe 1993, Nerd fino al midollo, cresciuto tra videogame, computer, e apparecchi elettronici, sempre alla ricerca di novità in campo digitale. Ho una certa esperienza nel mondo della tecnologia, dell'informatica e delle telecomunicazioni.

24 commenti su “Banda Ultra Larga e VDSL in Sardegna, 200 comuni raggiunti in fibra ottica da Infratel e TIM”

  1. Ciao Fabio, non so se potrai rispondermi ma comunque ti volevo illustrare il mio caso. Venuto a sapere tramite il tuo sito che a Samassi a gennaio è stata attivata la FTTC grazie a rete infratel, con gestore Tim, ho fatto richiesta a Tim per l’attivazione che mi è stata confermata con velocità di connessione compresa tra 45 e 60 Mb. In attesa del codice di migrazione del vecchio gestore che nel frattempo ha provveduto. Dopo una dozzina di giorni Tim mi manda un SMS adducendo una generica impossibilita tecnica e offrendomi una normale linea Adsl. Sapresti dirmi qualcosa in proposito. Grazie

    1. Ciao Gianfranco,

      Mi fa piacere essere stato di aiuto per l’aggiornamento tua linea telefonica.

      Mi spiace però sentire che non sei riuscito nell’attivazione, servirebbe una verifica più approfondita al tuo indirizzo per capire dove sta il problema, potrebbe essere che l’armadio ripartilinea a cui sei collegato tu tramite la tua linea attuale sia stato attivato da poco e quindi bisogna ancora attendere qualche tempo.

      Se vuoi puoi inviarmi privatamente una mail con le tue informazioni a info@sardegnadigital.it e faccio una verifica 🙂

  2. Ciao. Chi posso contattare? Perché puntualmente si stanno dimenticando di Siamaggiore 😭 i lavori sono stati terminati mesi fa. E qui si continua a navigare a max 3mega in download.
    Ti ringrazio ☺️

    1. Ciao Claudia 🙂

      Mi spiace ma purtroppo non è possibile fare nulla al momento per sollecitare TIM all’attivazione delle nuove reti in fibra ottica. Il criterio che viene utilizzato nella scelta dei comuni è ancora un mistero, purtroppo bisogna attendere.

      Al momento si sta procedendo molto velocemente in tutta l’isola, sono sicuro comunque che essendo finiti i lavori non dovrebbe mancare più di qualche mese all’attivazione per Siamaggiore, se dovessi fare una ipotesi, entro un paio di mesi 😉

      Se ti va lascia un Mi Piace sulla pagina Facebook di Sardegna Digital, grazie! 😀
      https://www.facebook.com/sardegnadigital

      Saluti!

  3. Ciao Fabio, e grazie per il tuo lavoro di aggiornamento costante. Gadoni risulta finalmente connesso anche facendo la verifica tramite il sito di Tim o altri di terze parti. Ma dalla verifica fatta sul sito di Open Fiber non risulta ancora la connessione. Come comportarsi? La connessione non è ancora effettiva?
    Grazie anche per l’attenzione.

    1. Ciao Enrico! 🙂

      Grazie per il tuo apprezzamento!

      Come potrai vedere anche dalla mappa interattiva la prossima pianificazione di interventi per Gadoni è l’apertura di un cantiere per la Fibra mista Radio in tecnologia FWA (Fixed Wireless Access) di Open Fiber, che verrà ipoteticamente realizzato a partire dal 2022. Simile ad una connessione mobile per intenderci.

      Al momento l’unica tecnologia a Banda Ultra Larga disponibile è quella VDSL in FTTC fino a 100 Megabit al secondo, se sei un utente ADSL ti consiglio senza ombra di dubbio di fare il passaggio, vedrai un notevole miglioramento 😉

      Se ti va lascia un Mi Piace sulla pagina Facebook di Sardegna Digital, grazie! 😀
      https://www.facebook.com/sardegnadigital

      Saluti!

  4. Quindi se ho ben capito Open Fiber fa riferimento unicamentealla tecnologia FWA. Ok.
    Perciò dopo Pasqua potrò finalmente chiamare l’operatore ed avere finalmente Internet in casa senza dover ricaricare ogni mese la chiavetta (ma quale ADSL? 🙁 )
    Ti lascio senz’altro il ‘like’ e ti ringrazio ancora. Stay Home and stay good.
    😉

    1. Ciao Enrico,

      Grazie per il tuo like! 😀

      Si per Gadoni la rete che ha previsto Open Fiber è quella casa per casa, ma con tecnologia Wireless FWA.

      Mi spiace, purtroppo sono in tanti con una situazione così…ma la situazione migliora fortunatamente!

      Saluti!

  5. A Soleminis siamo sempre allo stesso discorso, ONU installato da mesi ma tecnologia mai accesa. Addirittura nel mio programma di gestione viene rimandata al mese prossimo. Altra bugia quindi, da parte di TIM e della Regione, quei comuni segnalati come “attivi” in realtà hanno soltanto l’infrastruttura ma all’atto pratico la tecnologia non è ancora stata sbloccata e resa vendibile.

    1. Ciao Emanuele 🙂

      Come scritto in altri articoli (in questo ho aggiunto due righe per chiarire) da quando le infrastrutture di rete vengono attivate passano in media 1 o 2 settimane prima che siano vendibili da un operatore al tuo indirizzo, perchè i database degli operatori non vengono sempre aggiornati in tempo reale. Attendi qualche tempo e verifica la situazione.

      Se ti va lascia un Mi Piace sulla pagina Facebook di Sardegna Digital, grazie! 😀
      https://www.facebook.com/sardegnadigital

      Saluti!

  6. Quello che mi lascia perplesso è che verificando la copertura tramite, per esempio, Fibermap – che è ritenuto molto affidabile – la fibra viene data per attiva (con addirittura le stime delle velocità in up e download vista la distanza dalla cabina, indicata anch’essa) ma – ripeto – dal sito di Open Fiber la connessione non risulta ancora.
    Potrebbe essere quindi come dice @Emanuele. L’attivazione è imminente, ma non ancora effettiva. Prima di precipitarsi a sottoscrivere un abbonamento conviene secondo me informarsi direttamente nel comune di appartenenza, per evitare di dover pagare qualche bolletta a vuoto.

    1. CVD. Fibermap da la fibra a Soleminis come disponibile ‘a breve’. Quindi, nonostante la mappa di Tim, non c’è ancora.
      Con calma, sta arrivando.

      1. Mi spiace Enrico ma la fibra che viene menzionata su Fibermap è quella con Tecnolgia FTTC – VDSL classica fino a 100 Mega riservata da TIM e altri operatori, quella diretta casa per casa FTTH fino a 1 Gigabit da Open Fiber al momento non è contemplata.

        Gli unici interventi previsti saranno quelli in FWA.

        Per la FTTC procedi tranquillo 😉

  7. Comune di La Maddalena…
    Il mio caso, come anche altri, è lambito dalla sfortuna…
    Il mio Comune è stato (finalmente) coperto dalla FTTC nel 2018, gran parte del Comune, ma non il mio armadio. L’armadio prima del mio, il 02 (il mio è 01) dista circa 500 mt. dal mio lungo la strada ed è raggiunto dalla fibra a 200 Mbits.
    Io vivo con un ADSL “20 Mbits” (11 Mbits in realtà).
    Il problema è che la TIM dal lontano 2018 non hai mai accennato di voler completare gli interventi per raggiungere il mio armadio (deve posare ancora la fibra, scavi e tutto).
    Quindi, allo stato attuale, anche se il mio Comune risulta coperto in FTTC, il mio armadio non lo è, la previsione per me penso sia solo l’FWA…
    FWA che anche se promette “30 Mbits” (che possono bastare adesso, ma non tra qualche anno) comunque (almeno quella della TIM – unico operatore qui) ha un limite di 200 GB/mese, cioè è inutilizzabile…
    Quindi, in sostanza, io sono e sarà bloccato con un ADSL da 11 Mbits per i prossimi 10 anni…
    Benvenuti nel futuro, voi che potete accedervi…

    1. Ciao Marco,

      Purtroppo temo che tu sia finito in un limbo dal quale è difficile uscire, quello che ti consiglierei di fare è di contattare TIM ufficialmente (raccomandata o PEC) per fa smuovere le acque e vedere se riesci a segnalare bene la situazione, poi ovviamente non so se è una dimenticanza oppure c’è effettivamente un problema tecnico…sai precisamente il seriale dell’armadio?

      In alternativa e nel frattempo potresti optare per TIM Unlimited a 39 € in 4G 😉

      Se ti va lascia un Mi Piace sulla pagina Facebook di Sardegna Digital, grazie! 😀
      https://www.facebook.com/sardegnadigital

      Saluti!

  8. Ciao,

    a fine Febbraio a Pula risultava già attiva fibra mista rame con tecnologia FTTC, ora controllando la mappa interattiva vedo FTTC in progettazione per il 2021. Come mai? Ci sono novità?

    Grazie in anticipo, Sandro

    1. Ciao Sandro,

      Mi spiace, purtroppo nei mesi scorsi c’era stato un errore mio di inserimento dati sulla mappa e quindi Pula risultava attivata, in realtà si trattava di infrastrutture nel paese di Villa San Pietro 🙂

      Al momento per Pula abbiamo solo questa indicazione, ma si hanno pochi dettagli ancora…probabilmente arriverà TIM a coprire direttamente.

      Se ti va lascia un Mi Piace sulla pagina Facebook di Sardegna Digital, grazie! 😀
      https://www.facebook.com/sardegnadigital

      Saluti

    1. Ciao Salvatore 🙂

      Al momento Onifai è ancora in fase di esecuzione, e i lavori saranno ultimati a breve, non si hanno ancora notizie sulla pianificazione della Banda Ultra Larga, rimani aggiornato su Sardegna Digital, non appena ci saranno nuovi dati la mappa interattiva verrà aggiornata.

      Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.