Aggiornamento Febbraio 2018 su VDSL – Fibra Ottica in Sardegna

Bentornati all’appuntamento mensile con gli ultimi aggiornamenti sulla Banda Ultra Larga in Sardegna, in questo c’è un aggiornamento (non ufficiale) molto importante sull’attivazione delle reti in fibra ottica della Regione Sardegna, scoprite in basso di cosa si tratta!

Come sempre è un aggiornamento in cui non spiegherò tutto per filo e per segno, per avere un quadro generale della situazione vi consiglio di leggervi anche gli approfondimenti (non aggiornati) generali che riguardano la Sardegna e l’Italia, e ovviamente anche tutti gli altri articoli precedenti, i collegamenti a fondo pagina.

Come sempre segnalo la mia mappa interattiva su Google My Maps per avere un quadro d’insieme sulla situazione nell’isola, in base a tutti i dati che ho raccolto e che ci vengono forniti da Infratel e dagli operatori privati. Sono compresi i comuni attivi, in progettazione o in pianificazione in Sardegna, sia da parte pubblica che privata.

La mappa è aggiornata al 02/03/2018, con gli ultimi dati Infratel disponibili, che riguardano la “consultazione” con gli operatori di rete e telefonia che dovranno accendere la fibra spenta pubblica, più in basso per tutti i dettagli e gli ultimi sviluppi!

Comuni coperti e attivi

I comuni coperti e attivi ad oggi con la VDSL Fibra Ottica con tecnologia FTTC ed FTTH sono 43:

Alghero – Arzachena – Assemini – Bosa – Cabras – Cagliari – Capoterra – Carbonia – Decimomannu – Dolianova – Domusnovas – Elmas – Guspini – Iglesias – Ittiri – Macomer – Maracalagonis – Mogoro – Monserrato – Muravera – Nuoro – Olbia – Oliena – Oristano – Orosei – Ossi – Ploaghe – Porto Torres – Quartu S. Elena – San Gavino Monreale – San Sperate – S. Antioco – Sanluri – Sassari – Selargius – Serramanna – Sestu – Siniscola – Sinnai – Sorso – Tempio Pausania – Terralba – Villacidro.

Nota: Alcuni comuni hanno aree o frazioni che vengono pianificati separatamente o aree non ancora coperte.

BUL Progetti privati – Telecom Italia

Di seguito i comuni e le aree pianificate da TIM – Telecom Italia

Febbraio 2018

Arbus – Carloforte – La Maddalena + La Crocetta – Valledoria

Marzo 2018

Isili – Simaxis – Ozieri – Arzachena (Porto Cervo) – Tortolì

Open Fiber

Sassari – Lavori partiti l’8 Gennaio 2018 per la copertura in tecnologia FTTH (Fiber to the Cabinet).

Le novità tra gli operatori privati sono ben poche o nulle, nessuna nuova attivazione da parte di TIM, questo per quanto riguarda le novità ufficiali e dichiarate nei file che Telecom Italia rilascia ogni settimana per informare sugli ultimi sviluppi nella sua rete, ma questo mese ce ne una anche non ufficiale e che potrebbe aprire la strada all’attivazione della Fibra Ottica Regionale “spenta” da parte degli operatori.

Attivazione della Fibra Ottica Regionale imminente?

A inizio mese un ragazzo molto gentile e disponibile mi ha contattato per segnalarmi un fatto molto curioso e al tempo stesso molto importante accaduto a Siris, comune in Provincia di Oristano.

Questo comune infatti è uno dei 313 che sono stati messi in progettazione o pianificazione da parte di Regione Sardegna ed Infratel, viste le poche utenze nel piccolo centro abitato le infrastrutture di rete comprendono solamente un ARL (Armadio Ripartilinea) gestito da TIM e nel quale la Regione Sardegna entro il mese di Dicembre, come da pianificazione, ha concluso i lavori per portare la Fibra Ottica insieme all’installazione delle colonnine Enel per l’energia che sarà necessaria al modulo VDSL, messe a disposizione dell’operatore per poter poi accendere la connetività.

Ad oggi la questione della fibra spenta riguarda tantissimi comuni in cui i lavori sono stati completati e collaudati, cioè pronti per l’operatività tecnica e pratica. Le informazioni e le notizie che arrivano dalla Regione però sono sempre state vaghe al riguardo. Per chi non ha seguito tutte le vicende già dall’ottobre dello scorso anno se ne parlava e la Regione sembrava sul punto di svelare tutti i retroscena degli operatori (al plurale) nello stesso mese in un incontro pubblico, che purtroppo non è mai avvenuto. La palla che si pensava in mano della Regione è poi passata direttamente ad Infratel ed è lei ora l’incaricata (a detta dell’Assessore agli affari generali Filippo Spanu) per le consultazioni con gli operatori di rete disposti a attivare, per poi arrivare anche alla commercializzazione a cittadini privati e imprese.

Ma torniamo a Siris, perchè tutto questo riguarda quello emerso dalle informazioni ufficiali ma nel piccolo paesino le cose sono diverse rispetto a quanto dichiarato, li la TIM nell’ombra e senza nessuna comunicazione o prova ufficiale ha deciso di iniziare le procedure di attivazione delle infrastrutture in fibra ottica portate con i fondi regionali. Come? Installando nell’unico armadio disponibile il modulo VDSL per la Fibra Ottica così come fatto in tutte le altre citta e paesi dichiarati e coperti dall’operatore telefonico. Vedi foto.

Nei comuni già pianificati questo è uno dei primi passi per poter “aggiornare” le infrastrutture esistenti e consentire l’utilizzo della Fibra Ottica in tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet), il tutto a Siris viene svolto grazie alla fibra pubblica.

Ma allora si sta veramente iniziando l’attivazione? Molto probabilmente si, va comunque considerato che il comune di Siris è attestasto sulla centrale telefonica TIM di Mogoro (con Fibra Ottica già disponibile e attiva) ma resta il fatto che la fibra privata non arriva mentre quella pubblica si!

Secondo me ci sono diverse ipotesi in campo e non dobbiamo comunque cantare ancora vittoria, anche se una ulteriore segnalazione (da confermare) mi è arrivata anche da Serdiana (CA).

  • Ancora non si ha nessuna notizia ufficiale di queste “pre-attivazioni”, specialmente da parte di TIM, il che è bizzarro perchè la Telecom inserisce i comuni pianificati in una lista, ancora prima che si arrivi a quella fase (installazione modulo), gli unici ufficiali infatti rimangono solo quelli menzionati qua sopra.
  • La scelta dell’operatore TIM trova conferma in quello che pensavo lo scorso anno, Telecom Italia è l’azienda più grande in Italia nel campo delle telecomunicazioni, non solo per quanto riguarda il numero di dipendenti o fatturato ma anche per quanto riguarda le infrastrutture di rete, in Sardegna non è da meno, anzi ancora di più, per cui è abbastanza logico aspettarsi un suo interessamento nella faccenda ma anche un coinvolgimento più veloce al momento dell’attivazione della fibra spenta in termini di risorse e esperienza.
  • Il caso di Siris potrebbe essere isolato, si parla di supposizioni ma un accordo singolo che ha permesso a TIM di cominciare l’attivazione in un comune attestato su una centrale telefonica già coperta con tecnologia FTTC, è possibile.

Ora non ci resta che attendere gli sviluppi e speriamo che arrivino anche le notizie ufficiali, l’Assessore Spanu della Giunta Regionale, nell’intervista menzionata nel precedente articolo, ha detto che nei prossimi mesi sarebbero partite le attivazioni nei comuni completati, anche senza aver nominato nessun operatore, di fatti ufficialmente Infratel è ancora in trattativa con gli operatori.

BUL Progetto Pubblico – Regione Sardegna ed Infratel

(Aggiornamento al 02/03/2018)

Proprio mentre scrivevo questo articolo nella giornata del 28 Febbraio, Infratel e la Regione Sardegna (sempre all’ultimo e quando meno te lo aspetti) rilasciavano importanti notizie e aggiornamenti in merito alla copertura della Sardegna in Fibra Ottica.

Non solo Infratel ha dato di fatto il via libera alle consultazioni con gli operatori di rete con un avviso dal titolo:Rete abilitante servizi NGAN. Richiesta di manifestazione d’interesse per infrastrutture ottiche e servizi di colocation.” per la fibra da dare in gestione, ma ci ha “regalato” un intero file contenenti le nuove date di disponibilità delle nuove reti NGA di ultima generazione, cioè quanto le ditte incaricate della posa dei cavi e delle infrastrutture avranno terminato i lavori.

Elenco Comuni e Aree con Intervento Diretto – BUL Infratel

Per questo ho voluto modificare l’articolo per avere tutti i dettagli a portata di mano, se andiamo a vedere i nuovi dati, disponibili già da ora sulla mappa interattiva qui in alto, si evince chiaramente come i miei dubbi del mese scorso erano completamente fondati, il file aveva moltissimi comuni con date di pianificazioni e stati dei lavori sbagliati, con date incongruenti rispetto agli altri aggiornamenti. Fortunatamente si è posto rimedio e ora abbiamo il riepilogo che segue, con sole 4 fasi di lavori:

Comuni in progettazione: 80
Lavori in esecuzione: 135
Lavori terminati: 47
Infrastrutture collaudate: 36
Comuni del Terzo Bando Infratel: 68

Totale Comuni Sardegna/Interessati: 377

Nota: Alcuni comuni pianificati oggi dalla Regione Sardegna coincindono anche con quelli del Terzo Bando Infratel.

I nuovi dati sono sicuramente molto più incoraggianti e segnano un quadro decisamente avanzato, i comuni con i lavori in esecuzione, ben 135 in tutta l’isola ora hanno superato quelli in progettazione che sono scesi a 80, mentre ci sono 83 comuni in cui i lavori sono terminati con circa la metà in fase di collaudo, cioè questo significa con le infrastrutture pronte a ricevere l’intervento degli operatori di rete, che con le loro infrastrutture proprietarie (per farla breve principalmente moduli VDSL per la Fibra da posizionare sopra gli armadi ripartilinea). Come già detto ampiamente non si sa ancora chi sarà o chi saranno con certezza gli operatori, anche perchè si sono appena aperte le consultazioni per raccogliere le adesioni per accendere la fibra, il caso di Siris adesso diventa ancora più misterioso.

Nel file oltre a questi preziosi nuovi dati c’è anche un nuovo campo, quello relativo alla tecnologia che verrà utilizzata, e anche qua c’è da fare una precisazione, Infratel ha indicato FTTN che sta per “Fiber to the Node”, che sarebbe l’equivalente della FTTC (Fiber to the Cabinet), di fatti in un altro file allegato alla recente news del 28 Febbraio Infratel vuole la disponibilità degli operatori anche per ogni singolo armadio di ogni comune pianificato, e se sono disposti a dividere gli stessi con altri operatori.

Ci sono anche alcune aree, quelle industriali, contrassegnate con tecnologia da applicare in FTTH, quindi “Fiber to the Home” o FTTB “Fiber to the Building”, in Sardegna sono due per ora, a Berchidda e Orosei.

Elenco Nodi e Punti di Accesso (Armadi Ripartilinea TIM) Reti in Fibra Ottica – BUL Infratel

TIM ovviamente la farà da padrone in Sardegna ma non sono da escludere sorprese in certe zone o aree, bisognerà vedere se Telecom vedrà di buon occhio questo possibile “accesso” ai suoi armadi.

Terzo Bando Infratel

Per quanto riguarda il Terzo Bando Infratel che vede protagoniste la Sardegna, Calabria e Puglia per i comuni rimasti fuori dai piani Regionali c’è ancora da attendere, nessuna novità dall’ultima notizia del Corriere Comunicazioni riportata anche nell’aggiornamento del mese scorso, a detta del quotidiano online il bando doveva essere pubblicato a metà Gennaio.

Dati Aggiornati

Di seguito potete trovare le fonti aggiornate per i Comuni coperti e attivi e i comuni pianificati da parte pubblica e privata. Da TIM per quanto riguarda i 43 Comuni attivi (sulla mappa in verde) e i comuni pianificati (sulla mappa in blu), con tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet) e FTTH (Fiber to the Home).

Lista Comuni/Centrali telefoniche in Pianificazione da TIM (Italia)

Lista Comuni/Centrali Attive da TIM (Italia)

Qui invece per i singoli Armadi Ripartilinea per la Tecnologia FTTC

Lista Armadi Ripartilinea in Pianificazione da TIM (Italia)

Lista Armadi Ripartilnea Attivi TIM (Italia)

Per il Progetto BUL Pubblica i dati arrivano da Infratel che si occupa insieme alla Regione Sardegna delle pianificazioni e dei lavori in tutti gli altri Comuni, con tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet).

In questa pagina potete trovare ogni mese gli aggiornamenti allegati.

Elenco Comuni e Aree con Intervento Diretto – BUL Infratel

Qua potete trovare l’elenco dei comuni e delle aree che saranno oggetto del Terzo Bando Infratel, aree che sono state escluse dagli interventi Regionali e convogliate da Infratel in un bando pubblico di prossima pubblicazione.

Piano per gli investimentiElenco aree e comuni oggetto di intervento nel Terzo Bando Infratel – (Sardegna, Calabria e Puglia)

Se volete avere più informazioni o chiarimenti lasciate un commento qui sotto o contattatemi, vi risponderò nel più breve tempo possibile in merito ai vostri quesiti sulla Banda Ultra Larga in Sardegna. Vi rimando al prossimo aggiornamento che verrà pubblicato alla fine del prossimo mese di Marzo, buona permanenza su Sardegna Digital!

Precedenti aggiornamenti sulla Banda Ultra Larga – Sardegna Digital

  1. Aggiornamento di Agosto 2017
  2. Aggiornamento di Settembre 2017
  3. Aggiornamento di Ottobre/Novembre 2017
  4. Aggiornamento di Dicembre 2017
  5. Aggiornamento di Gennaio 2018

Scritto da: 

Fabio, classe 1993, Nerd fino al midollo, cresciuto tra videogame, computer, e apparecchi elettronici, sempre alla ricerca di novità in campo digitale. Ho una certa esperienza nel mondo della tecnologia, dell'informatica e delle telecomunicazioni.

4 commenti su “Aggiornamento Febbraio 2018 su VDSL – Fibra Ottica in Sardegna”

  1. Grazie mille dell’aggiornamento, veramente dettagliato.
    Si sa qualcosa a riguardo del piano aree bianche su cui Infratel ha fatto la consultazione a Novembre 2017? Il bando doveva essere “pronto a momenti” (https://www.corrierecomunicazioni.it/telco/banda-ultralarga/infratel-pronto-il-terzo-bando-presto-le-gare-per-calabria-puglia-e-sardegna/) ma non si e’ saputo piu’ nulla.

    Nel mio caso specifico, centrale in un distretto “periferico” di Olbia che probabilmente non verra’ mai coperto da TIM senza calci a livello statale (OLBIITAN/PUTZOLU) che gia’ ai tempi aveva ottenuto xDSL solamente con il bando regionale del 2008.

    1. Ciao Val, grazie per il tuo feedback, fa sempre piacere vedere apprezzamenti 🙂

      Ho aggiornato l’articolo proprio oggi con tutte le ultime novità, anche per quanto riguarda il Terzo Bando Infratel, purtroppo al momento nessun nuovo aggiornamento, il Bando doveva essere pubblicato a metà Gennaio ma è sfumato tutto per ora.

      Hai controllato le aree oggetto di intervento del terzo bando?

      http://www.infratelitalia.it/wp-content/uploads/2017/10/All1.Aree-Intervento-Calabria_Puglia_Sardegna.xlsx

      La Località Putzolu ad Olbia è segnata proprio li, purtroppo gli operatori (TIM in Sardegna) scelgono le aree più reddittize ed escludono principalemente le aree periferiche come la tua. Secondo le fasi stilate da Open Fiber i lavori per il Terzo Bando inizieranno se tutto va bene nel 2019. 😉

  2. Comune
    Pula
    Provincia
    Cagliari
    Data prevista fine lavori
    01/12/18
    Stato dei Lavori
    Pianificato

    MA scusa a settembre lo stato era in pianificazione con termine giugno 2018, non dirmi che era il termine della “progettazione” giugno 2018 perchè io avevo capito il termine dei lavori, un altro anno pagando 20 mega “a peso d’oro” (con 13 bollette ovviamente grazie alla genialata delle 4 settimane) Thanks

    1. Ciao Giuseppe,

      Come puoi vedere nell’ultimo aggiornamento che hai visionato avevo specificato una nota per dati non congruenti e mappa aggiornata con riserva, di fatti i dati con questo nuovo aggiornamento si sono rivelati completamente sballati.

      Sta di fatto che per esempio il Comune di Pula è stato completamente rimosso da questo nuovo aggiornamento, non so ancora il perchè ma le spiegazioni potrebbero essere due; o il comune fa parte della rete BULGAS e la palla è passata alla Regione Sardegna direttamente, oppure si è voluto inserire il comune integralmente nel Terzo Bando Infratel che deve essere ancora pubblicato.

      Ti darò maggiori dettagli nel caso abbia nuovi aggiornamenti in mertio, se senti qualcosa anche tu mi farebbe piacere ricevere notizie da te, Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto è accetto la Privacy Policy e il Trattamento dei dati personali di Sardegna Digital.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.